Post

Visualizzazione dei post da luglio 28, 2017

Italia, vaccini e corruzione.

Immagine
Decine di migliaia di genitori si sono radunati nelle piazze e nella strade di 21 città italiane per protestare contro la nuova legge che prevede la vaccinazione obbligatoria.

La legge è stata proposta in tempi strettissimi, nonostante l’Istituto Superiore di Sanità non abbia rilevato alcuna emergenza, né epidemia, e che la percentuale di morbillo sia inferiore a quella del 2016. Il decreto legge del Ministero della Salute è stato firmato dal presidente italiano Sergio Mattarella [1,2].

Perché il governo ha proposto una legge così impopolare senza che esistessero chiari motivi medici?

È sconcertante, anche perché è noto il contributo italiano ai danni e alle morti per vaccini. Nel 2014 sono morte 13 persone dopo inoculazione di vaccino antinfluenzale. Perché, allora, questa imposizione?

A quanto pare, aleggia un vago odore di quattrini. Un anno fa il gigante della farmaceutica GlaxoSmithKline (GSK) ha annunciato di aver investito un miliardo di dollari nella produzione di vaccini in Itali…