Post

Visualizzazione dei post da febbraio 25, 2017

Cosa fare se arriva la nube radioattiva?

Immagine
La nube radioattiva di Fukushima potrebbero arrivare in Europa. Come evitare di assorbirle. In Giappone stanno distribuendo alla popolazione pillole
di iodio per fronteggiare i danni delle radiazioni.
Se la nube radioattiva dovesse arrivare fin qui, cosa fare
per evitare i potenziali rischi per la salute?
Anche in Italia potremmo presto trovarci a dover respirare iodio
radioattivo, lo iodio 131. Questo si insedia nella tiroide quando
una persona lo mangia o lo respira. Mentre lo iodio 131 se è
libero nell’atmosfera in 8 giorni dimezza il suo potere, nel
momento in cui si fissa nella tiroide ha un tempo di dimezzamento
di quasi 130 giorni. In pratica servono quasi due anni per
riportarlo a un sedicesimo del suo valore. Quando si fissa,
è come se ci sottoponessimo tutti i santi giorni a delle
radiazioni specifiche, quindi con una possibile degenerazione
tumorale.
Fortunatamente la prevenzione è estremamente semplice: basta
prendere dello iodio nella formulazione più adatta in modo
da satura…

Nube radioattiva sull'Europa, gli Usa inviano il "cacciatore" di bombe nucleari „Nube radioattiva sull'Europa, gli Usa inviano il "cacciatore" di bombe nucleari“

Immagine
Nube radioattiva sull'Europa, gli Usa inviano il "cacciatore" di bombe nuclea

Nube radioattiva sull'Europa, gli Usa inviano il "cacciatore" di bombe nucleari
„Una nube radioattiva prodotta dallo iodio 131 è stata registrata dapprima tra la Russia e la Norvegia e poi in Finlandia, Repubblica Ceca, Francia e Spagna. La autorità hanno deciso di non avvertire la popolazione ma ora sorgono nuovi inquietati interrogativi.“

Potrebbe interessarti: http://www.today.it/scienze/nube-radioattiva-europa.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930


Un fenomeno preoccupante, ma non dannoso, ha interessato diversi paesi dell’Europa centrale ed orientale tra la fine di gennaio e la metà di febbraio. Si tratta del passaggio di una nube radioattiva, prodotta dallo iodio 131, registrata dapprima tra la Russia e la Norvegia e poi in Finlandia, Repubblica Ceca, Francia ed, infine, in Spagna. Insomma la nube di radiazioni ha interessato quasi per in…